Come pulire gioielli e fedi nuziali

Come pulire gioielli e fedi nuziali

Guida per la lucidatura dei gioielli e fedi nuziali

Oggi parleremo di un argomento che ci viene spesso richiesto dai nostri clienti, ovvero, la domanda che ci viene spesso posta è "Come posso lucidare i miei gioielli?" oppure "Come posso lucidare la mia fede?".

 

Bene, in questa guida cercheremo di aiutarvi nella pulizia degli oggetti in oro, argento o acciaio a cui siete affezionati, o magari di un gioiello che credevate di aver perso e che avete ritrovato in qualche cassetto portagioie con qualche segno del tempo.

 

Pulizia professionale dei gioielli

Iniziamo subito con il dire che nessun rimedio casalingo-fai da te, potrà mai dare la luce e lo splendore originale del gioiello, in quanto gli attrezzi e macchinari disponibili dei gioiellieri o magari dei laboratori orafi, sono creati ad hoc per riportare allo stato originale anche quegli oggetti che versano in condizioni critiche! 

A disposizione dei laboratori orafi ci sono le macchine spazzolatrici, con delle spazzole e pasta lucidante che rimuovono graffi superficiali ed immediatamente fanno brillare anelli, collane o qualsivoglia gioiello.

Oppure, qualora questo non bastasse, ad esempio per l’oro bianco, è necessario effettuare una nuova rodiatura e placcatura, che ci restituiscono il gioiello in condizioni perfette, quasi come se non fosse stato mai indossato!

 

Pulizia fai da te dei gioielli

Ma veniamo ai “rimedi della nonna” applicabili alla pulizia dei nostri beni preziosi; un rimedio immediato e facile da attuare che consigliamo ai nostri clienti, è quello di usare uno spazzolino e del semplice sapone: iniziare con un risciacquo di acqua tiepida dell’oggetto, applicare il sapone sullo spazzolino, e strofinare il gioiello senza fare molta pressione; ad esempio per anelli e fedi nuziali è consigliabile pulire anche la parte interna, per collane e bracciali pulire anche negli spazi delle maglie; infine risciacquare accuratamente sempre con acqua tiepida, ed asciugare con un panno morbido. Sconsigliamo vivamente i prodotti commerciali che magari promettono di aiutare nella pulizia di gioielli o argenti, ma spesso abbiamo assistito a dei casi in cui la situazione dei preziosi è addirittura peggiorata! 

 

Quando lucidare i propri gioielli?

La pulizia fai da te, la si può fare ogni volta che si desidera, ogni volta che il gioiello lo richiede; mentre per la lucidatura professionale in genere ogni 2 anni dovrebbe essere sufficiente, salvo utilizzo intenso o sporco accidentale.

Inoltre, un ultimo consiglio che vogliamo darvi, è di non mettere in contatto articoli preziosi in oro, argento o qualsiasi altro materiale, con prodotti cosmetici, in particolare profumi o creme, in quanto possono opacizzare o in alcuni casi rovinare irrimediabilmente alcuni gioielli un po' più delicati, come ad esempio i gioielli con perle. 

Lascia una Risposta

Nome richiesto
E-mail (Non sarà visibile ad altri) richiesto
Sito web (facoltativo) (Url del sito http://)
Commento richiesto
Codice di sicurezza